La carta dei servizi degli operatori di tlc ti aiuta a presentare il reclamo

La Carta dei Servizi degli Operatori Telefonici è uno strumento fondamentale che fornisce ai clienti informazioni dettagliate sui servizi offerti da un operatore telefonico. Questi possono includere servizi di telefonia mobile, servizi di telefonia fissa, connessione Internet, trasferimento dati, servizi di messaggistica e altri servizi correlati.

Pubblicato

Come presentare un reclamo a Iliad

In presenza di un disservizio,come mancata o ritardata portabilità del numero, errata fatturazione, guasti della linea e altri disservizi simili, che può interessare sia la linea mobile che la connessione fissa, Iliad prevede un tariffario di rimborsi che variano in base alle modalità di esercitare tale diritto e all’entità dell’importo. Il sito rimborsoadsl ti aiuterà a risolvere il tuo problema mettendo a disposizione la professionalità ed esperienza maturata in dieci anni.Contattaci attraverso il modulo di contatto.

Pubblicato

Gli indennizzi per la fibra e telefono

Le compagnie che forniscono un servizio di accesso alla rete e di fonia come Vodafone, Tim, Fastweb ecc, hanno l’obbligo di pubblicare una carta dei servizi nella quale indicano i loro impegni nei confronti del cliente. Molti di questi consistono nel rispettare degli standard di qualità nell’attivazione del servizio, riparazione dei guasti, gestione dei reclami fissando dei termini massimi consentiti superati i quali il cliente matura il diritto ad essere indennizzato. Da ciò si desume che l’indennizzo è un diritto del cliente che matura a determinate condizioni. Oltre al termine infatti occorre valutare il tipo di servizio da attivare e la causa che lo ha generato. In base alla tipologia di servizio, solo telefono o telefono e fibra, telefono e adsl, cambia il termine di attivazione e contestualmente l’importo previsto. Inoltre in caso di forza maggiore o di eventi non direttamente imputabili all’Operatore quali ad esempio calamità naturali, mancato/ritardato rilascio permessi/autorizzazioni, non sarà riconosciuto alcun indennizzo. In questi casi, peraltro, il gestore deve anche fornire la prova di aver adeguatamente informato l’utente delle difficoltà incontrate nell’adempimento dell’obbligazione e che l’utente è stato tempestivamente messo in grado di comprendere quanto accaduto, così da poter eventualmente concordare quando e come effettuare l’attivazione…

Pubblicato

Diritto di ripensamento: quando esercitarlo e come

Uno strumento che tutela i consumatori nell’acquisto di beni e servizi è il diritto di ripensamento. E’ stato introdotto nel Codice al Consumo, il testo che dal 2006 tutela i consumatori e gli utenti nei rapporti contrattuali, recependo la direttiva della Commissione Europea 2011/83/UE contenente disposizioni finalizzate a rafforzare le tutele dei consumatori.

Pubblicato